Chiamaci al +393387803472

FSM Software: gestire l’assistenza clienti sul campo grazie a Freshdesk

FSM software

Le aziende che forniscono assistenza sul campo o inviano tecnici per risolvere i problemi devono garantire velocità nel servizio. Ma le operazioni di assistenza sul campo senza la giusta tecnologia, che risiede in un FSM Software, sono ostacolate. Freshdesk può semplificare e migliorare in modo significativo il supporto clienti fornendo una piattaforma centralizzata per la gestione delle richieste di servizio, il monitoraggio del progresso dei tecnici e la facilitazione della comunicazione.

Cos’è un FSM Software

Un FSM (Field Service Management) software è una piattaforma o un’applicazione che consente alle aziende di gestire e ottimizzare le attività operative che avvengono sul campo. Questo tipo di software è progettato per coordinare e facilitare le operazioni svolte dagli operatori mobili o da tecnici che lavorano in loco, come ad esempio nell’installazione, manutenzione o riparazione di prodotti e servizi.

I FSM software offrono una vasta gamma di funzionalità che includono la pianificazione degli interventi, la gestione degli appuntamenti, il tracciamento degli interventi, la gestione delle risorse, la geolocalizzazione, la gestione delle attività, la fatturazione e la gestione delle comunicazioni con il cliente. Questi strumenti mirano a ottimizzare le operazioni sul campo, migliorare l’efficienza delle risorse e garantire un servizio rapido e di qualità ai clienti.

Freshdesk come FSM Software

Le sfide principali che un’azienda deve affrontare per la gestione dell’assistenza sul campo sono:

 

  • Coordinare i team del contact center e i team di assistenza sul campo;
  • Visualizzare e aggiornare le informazioni sulle attività di servizio in tempo reale;
  • Ridurre le attività eseguite manualmente dagli agenti dell’helpdesk per aumentare la produttività.

 

Le caratteristiche chiave di Freshdesk per la gestione dei servizi sul campo ti permettono non solo di risolvere e non pensare a queste tre sfide, ma anche e soprattutto di andare oltre. Infatti con Freshdesk in qualità di FSM software potrai:

 

  • Creare e gestire i compiti di servizio. Nei processi di ideazione e creazione, arricchisci il servizio con descrizioni dettagliate, priorità e date di scadenza direttamente all’interno di Freshdesk. Ciò elimina la necessità di documenti cartacei manuali e garantisce che tutti i compiti siano accuratamente tracciati e gestiti;

 

  • Tracciare gli orari e il progresso dei tecnici. Freshdesk fornisce visibilità in tempo reale sulla disponibilità dei tecnici e ti consente di monitorare il loro progresso sui compiti assegnati. Ciò ti consente di identificare in modo proattivo potenziali ritardi o ostacoli e di prendere provvedimenti correttivi per garantire il completamento tempestivo del servizio;

 

  • Abilitare l’accesso offline e la funzionalità mobile. I tecnici sul campo possono accedere a Freshdesk sui loro dispositivi mobili, anche senza connessione Internet. Ciò li abilita ad aggiornare le informazioni sui compiti di servizio, accedere alla comunicazione con i clienti e ricevere notifiche mentre sono in movimento;

 

  • Snellire la comunicazione e la collaborazione. Freshdesk facilita la comunicazione senza interruzioni tra tecnici sul campo, agenti di supporto clienti e clienti. Gli agenti possono comunicare direttamente con i tecnici in merito ai problemi dei clienti e i tecnici possono fornire aggiornamenti ai clienti senza dover passare tra le piattaforme.

 

field service

Implementazione e best practice di Freshdesk

Prima di implementare Freshdesk, prendi atto dei tuoi attuali processi di supporto clienti e identifica aree di miglioramento. Ciò potrebbe comportare la semplificazione dei flussi di lavoro, la standardizzazione delle procedure di comunicazione o l’impostazione di aspettative chiare per i tempi di risoluzione.
Successivamente potrai mappare i processi, personalizzare i flussi secondo specifiche esigenze e formare i team.

L’implementazione e l’utilizzo di Freshdesk come FSM Software non si ferma qui, perché un buon software bisogna saperlo utilizzare al meglio. Ecco alcune best practice da tenere a mente:

 

  • Stabilire un chiaro accordo sul livello di servizio (SLA). Definire chiare aspettative per il servizio, inclusi tempi di risposta, tempi di risoluzione e procedure di scalamento. Ciò fornirà trasparenza ai clienti e guiderà gli sforzi del tuo team di supporto;

 

  • Implementare un approccio proattivo al supporto clienti. Anticipare i potenziali problemi dei clienti e risolverli proattivamente, prima che si intensifichino e causino interruzioni alle operazioni dei clienti. Ciò può comportare il monitoraggio proattivo dei clienti dopo gli appuntamenti di servizio, la fornitura di promemoria di manutenzione regolari e l’identificazione di potenziali problemi in base ai dati storici;

 

  • Raccogliere e analizzare il feedback dei clienti. Sfruttare sondaggi, moduli di feedback e interazioni sui social media, fornirà informazioni sulle aree di miglioramento e aiuterà a personalizzare le strategie di supporto.

 

Freshdesk è uno strumento potente che può migliorare in modo significativo il supporto clienti per le aziende di servizi sul campo.
Conosci al meglio l’FSM software della Freshworks, inizia ad introdurre un’era di operazioni semplificate, tecnici potenziati e clienti soddisfatti.
Il miglior modo per addentrarti in questo mondo è affidarti ad un nostro consulente tramite una consulenza gratuita.