Chiamaci al 3387803472

Digitalizzazione imprese: agevolazioni, incentivi e voucher 2021

La digitalizzazione delle imprese fa parte degli interventi programmati dal Governo per la ripresa dell’economia Italiana post Covid-19.

In questo articolo facciamo chiarezza sulle agevolazioni, incentivi e voucher che la tua PMI può richiedere per avviare (o completare) il processo di Digital Transformation!

 

Cos’è la digitalizzazione delle imprese

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito gli interventi finanziabili nel settore della digitalizzazione delle imprese. Per digitalizzazione si intende l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Tutti questi interventi godranno di detrazioni e agevolazioni. L’obiettivo è quello di portare le imprese italiane a competere con maggior incisività nel mercato nazionale ed internazionale.

Digitalizzare e automatizzare la tua relazione con i clienti, tracciare le loro interazioni, gestire i dati relativi per migliorare il tuo business, migliorare la collaborazione nei processi alla tua azienda con la consulenza di Kahuna oggi può costarti molto meno. Vedi qui la nostra soluzione per l’HelpDesk

Agevolazioni e incentivi per la digitalizzazione delle imprese

Ma diamo un’occhiata a come digitalizzare la propria azienda godendo dei robusti incentivi pubblic: si tratta di incentivi finalizzati a sostenere la trasformazione tecnologica e digitale delle piccole e medie imprese. Come? Attraverso la realizzazione di progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0.

La nuova legge di Bilancio

La ​Legge di Bilancio 2021​ sostituisce le misure di iper e super ammortamento (legge dibilancio del 2020) con il ​Credito d’imposta beni strumentali​, ​prorogandone la durata per gli anni 2021 e 2022. ​ Le nuove aliquote hanno valenza a partire dal 16 novembre 2020 fino al 31 dicembre 2021.Questa misura serve ad ​incentivare gli investimenti relativi a ​beni strumentali e beni materiali ​e ​immateriali 4.0​ delle imprese italiane e fa parte del Piano Transizione 4.0.

L’agevolazione fiscale è utilizzabile in compensazione in ​tre quote annuali​ di pari importo a decorrere dall’anno di entrata in funzione/interconnessione dei beni, tranne per le imprese con ricavi inferiori a 5 milioni di euro, dove è ridotto a un anno

Come beneficiarne

Sarà possibile fruire del Credito d’imposta Beni Strumentali entro il 31 dicembre 2022,l’agevolazione è utilizzabile esclusivamente in compensazione (mediante il modello F24) in
tre quote annuali di pari importo, a decorrere dall’anno di entrata in funzione dei beni o dellaloro interconnessione, oppure in un’unica quota annuale per le imprese con ricavi inferiori a5 milioni di euro e per i soli investimenti “ordinari”, effettuati dal 16 novembre 2020 al 31dicembre 2021.Si attende la pubblicazione del decreto direttoriale che definisce modello, contenuti emodalità di invio della comunicazione, seguiranno quindi ulteriori aggiornamenti

Voucher digitalizzazione

Il voucher digitalizzazione è un incentivo fornito dallo Stato a tutte le piccole e medie imprese italiane iscritti alla CCIA provinciale di riferimento. L’aiuto varia a seconda del caso e può raggiungere i 10.000 euro sotto forma di voucher da parte del governo per l’aggiornamento tecnologico. Si tratta di un incentivo a fondo perduto e può essere utilizzato ai seguenti scopi:

  • Acquisto di hardware per rinnovare l’azienda a livello tecnologico;
  • Acquisto di software tra cui sistemi di gestione e sistemi operativi;
  • Spese di formazione per il personale;
  • Acquisto di sistemi per la gestione di e-commerce;
  • Sostenere l’adeguamento tecnologico;

Il bonus per la digitalizzazione viene stabilito in base al capitale complessivo dell’azienda, all’entità dell’adeguamento tecnologico a cui l’azienda deve far fronte e alle sue possibilità di investimento. Attraverso il voucher si possono finanziare fino al 50% delle spese totali da sostenere: il 10% come contributo a fondo perduto, il 40% sotto forma di finanziamenti agevolati.

Una tranche di questi bandi è già attiva fino al 31 marzo nelle seguenti regioni:

AbruzzoBasilicataCalabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino-Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto

La soluzione di HelpDesk che Kahuna ti propone è semplice, scalabile e saas (software as a service cioè non è un investimento fatto per acquistare un prodotto ma un servizio,  che comprende anche implementazione, possibilità di upgrade, consulenza). Si chiama Freshdesk ed è una soluzione in cloud

KahunaCRM è specializzata in software per la digitalizzazione del tuo sistema di Customer Care. Come premium partner per l’Italia di Freshwork siamo in grado di offrirvi una consulenza a 360° sull’implementazione di un help desk omnicanale nella tua azienda!

 

 

Compila il modulo per richiedere una consulenza su Freshdesk


Accetto la normativa sulla privacy
Iscriviti alla nostra Newsletter

*Compilando questo form accetti la nostra privacy policy