Chiamaci al 3387803472

Empatia Freshdesk per vestire i panni dei tuoi clienti

 

Vesti i panni dei tuoi clienti grazie a freshdesk: l’empatia si raggiunge con strumenti digitali

Vesti i panni dei tuoi clienti grazie a Freshworks.
Il fisico e matematico Henri Poincaré sosteneva che il rapporto con le cose e le persone che ci circondano coinvolga parti fondamentali del nostro sistema nervoso:  nell’uomo l’attività della corteccia motoria è facilitata dall’osservazione di azioni  altrui. Siamo tutti in possesso dei neuroni a specchio, quell’organo biologico che ci  permette funzioni empatiche.
I neuroni a specchio e la UX: quel che fa un buon helpdesk è stato teorizzato da tempo.
  
Con empatia si intende la capacità di porsi nella situazione di un’altra persona o, più esattamente, di comprendere immediatamente i processi psichici dell’altro, così come riporta l’Enciclopedia Treccani.
Più comunemente, potremmo dire, la capacità  di mettersi nei panni di chi ci è accanto.   
  
E’ questo quello che le aziende dovrebbero fare: vestirsi come i propri clienti, comprendendone gli stati d’animo, i comportamenti e le emozioni. Certo, impresa ardua ma, possibile. 
Per fortuna, per cambiare d’abito esiste Freshdesk: un software di assistenza clienti ed helpdeskincloud per un customer care eccellente, utilizzato da oltre 40.000 aziende. Vesti i panni dei tuoi clienti grazie a freshdesk: permette di rispondere ad ogni esigenza dei clienti in maniera intuitiva,  
comprendendone i bisogni e dando loro una soddisfazione efficiente, ma soprattutto veloce.   
Il dispositivo in cloud permette alle aziende di fare del cliente una priorità, che poi è  quello che tutti noi vogliamo avvertire: essere messi al centro, al primo posto. Ecco,  grazie a Freshchat, la soluzione di messaggistica, ad esempio, si coinvolgono i clienti e si permette loro di sentirsi importanti, in un ambiente virtuale che richiama i valori  visivi dell’azienda.   

Inoltre, si possono supportare i clienti nella loro lingua nativa, perché anche l’inclusività è parte dell’empatia. Soffermarsi sui dettagli è importante, non si può trascurare alcun aspetto. Le aziende che tengono conto a 360° del cliente e delle sue necessità possono essere classificate a buon diritto come empatiche.

Empatia

Quindi perché lasciarsi vincere dall’indifferenza? Impariamo a guardare l’altro,  ascoltiamolo, per migliorare il nostro business ma soprattutto per fare dell’attività  lavorativa una situazione di vero interscambio con la comunità.   Per costruire la stima tra i clienti basta davvero poco: un pizzico di empatia in più, ed un buon software in cloud.   
Iscriviti alla nostra Newsletter

*iscrivendoti alla nostra newsletter accetti i termini della nostra privacy policy